Vivere e lavorare in Portogallo

Il Portogallo è un paese conosciuto per l’ospitalità dei suoi abitanti, le bellezze naturali e il vino porto. Il paese confina con la sola Spagna e comprende anche gli arcipelaghi di Madeira e delle Azzorre. Queste ultime, in tutto 9, distano circa 1.400 km dalla terraferma e hanno un incredibile patrimonio naturalistico e faunistico con vulcani, esotici orti botanici, delfini e balene. Il Portogallo ha coste per 830 km, dove è possibile trovare una quantità di spiagge, resort e strutture per praticare sport acquatici e non. Si possono praticare anche sport invernali sulla Serra da Estrela, il maggior gruppo montuoso del Portogallo. La cucina portoghese è conosciuta per i suoi tanti piatti di pesce. La maggior parte dei turisti visita le grandi città (soprattutto Lisbona e Porto) e l’Algarve, la regione più a sud del paese. Vuoi scoprire cosa c’è da sapere per andare a vivere e lavorare in Portogallo? Continua a leggere e preparati a una splendida avventura!

Posizioni aperte più recenti in Portogallo

AWAW; Featured image (6)

Rappresentante del servizio clienti nella soleggiata Lisbona

Full-time Italian customer service employees wanted in sunny Lisbon!

Lavora nella soleggiata Lisbona! Cerchiamo agenti di assistenza clienti e content moderators

Agenti del servizio clienti entusiasti e appassionati selezionati per lavorare nella capitale più soleggiata d’Europa: Lisbona

Agenti del servizio clienti entusiasti e appassionati selezionati per lavorare nella capitale più soleggiata d’Europa: Lisbona

Italian-speaking-customer-service-agents-wanted-in-Portugal-12

Italian speaking customer service agents wanted in Portugal

Curiosità sul Portogallo

Lingua: portoghese
Moneta: euro
Capitale: Lisbona
Popolazione: 10,1 milioni di abitanti
Famoso per: il delizioso vino di Porto e l’ospitalità delle persone
Curiosità: il Portogallo è la nazione più antica d’Europa

Lavorare in Portogallo

Condizioni di lavoro in Portogallo

In Portogallo è illegale lavorare per più di 40 ore alla settimana e 8 ore al giorno. La maggior parte delle aziende ha contratti per 35-40 ore in settimane lavorative di 5 giorni. Molte aziende portoghesi lavorano anche di sabato.

Ogni lavoratore ha diritto a un minimo di 22 giorni di ferie pagate all’anno. I giorni di festa nazionale sono invece 13.

Stipendi in Portogallo

Lo stipendio lordo medio è di 17.524 €, che dopo aver pagato tasse e contributi previdenziali ammonta a 13.167 € netti.

Il salario minimo era di 580 € mensili nel 2002 e di 684 € nel 2018. Grazie alla ripresa economica è probabile che la cifra continui a salire nei prossimi anni. Il primo di gennaio del 2019 la ministra della sicurezza sociale e del Welfare Efi Achtsioglou ha annunciato che il salario minimo sarebbe stato alzato verso la fine dell’anno.

Tasse in Portogallo

Per quanto riguarda le società, l’aliquota d’imposta in Portogallo è di appena 21%. Si tratta di una delle tariffe più basse presenti in Europa, motivo per cui il Portogallo è diventato una delle destinazioni più ambite per gli stranieri che vogliono trasferire la propria attività all’estero.

Il sistema di imposta in Portogallo è basato sul reddito progressivo. Ciò significa che più alto è il guadagno, più alta sarà la tua aliquota fiscale. Ci sono in totale quattro scaglioni fiscali, con aliquote che variano dal 14% al 48%. Superato il reddito di € 80.000 all’anno, viene applicata un’aliquota superiore al 48%, che in genere varia dal 2,5% al 5%.

Lavori popolari in Portogallo

Il Portogallo ha un settore agricolo molto forte. Il suo clima mite, insieme al tipo di terreno, permettono di coltivare un gran numero di colture tra cui uva, agrumi,olive, mais e riso. Per questo motivo, uno dei settori lavorativi più popolari in Portogallo è quello dell’agricoltura stagionale.

Anche il settore industriale ha un grande impatto sull’economia del Portogallo. Il Paese è infatti grande produttore di tessuti, abbigliamento, calzature, macchinari ed elettronica. Sono quindi molte le aziende internazionali che hanno scelto il Portogallo come loro punto di esportazione. Tra questi troviamo una filiale del Gruppo Volkswagen e una di AutoEuropa.

Altri lavori popolari in Portogallo sono quelli nel campo dell’assistenza clienti, dell’edilizia e, ovviamente, quello del turismo. Se ami lavorare a contatto con i turisti non dovrai che scegliere la struttura che più ti piace: ristoranti, B&B o resort!

Cercare lavoro in Portogallo

Cercare lavoro in Portogallo è piuttosto semplice. Qui su Anywork Anywhere puoi sempre trovare varie offerte di lavoro stimolanti e variegate in Portogallo. Inoltre, i seguenti siti di lavoro potrebbero tornarti utili nella tua ricerca di lavoro in Portogallo:

Candidarsi per un lavoro in Portogallo

Ora che hai trovato il lavoro perfetto per te, non ti resta che trasferirti e iniziare a inviare candidature. Ma come funziona esattamente per candidarsi per un lavoro in Portogallo? Niente paura, non è nulla di troppo diverso dall’Italia.

Infatti, devi sapere che in Portogallo i CV sono composti generalmente da tre sezioni: informazioni personali, esperienze professionali e titoli di studio. Non ti resta che adattare il tuo CV al mercato di riferimento, aggiungendo magari un paio di competenze tecniche e trasversali, come hobby e interessi.

Un ultimo consiglio: invia il tuo CV in lingua inglese o, ancora meglio, in portoghese se già sei pratico con la lingua. In questo modo avrai la certezza che qualsiasi dipartimento di scienze umane sarà in grado di leggerlo!

Lavorare da remoto in Portogallo

Il Portogallo è pieno di nomadi digitali, freelance e persone che lavorano da remoto. Per questo motivo non è difficile trovare spazi di coworking, soprattutto nelle città più grandi come Lisbona.

La prima cosa da fare è chiederti se il lavoro che ti piacerebbe fare è disponibile anche da remoto. Forse non sarà facile nella ristorazione, ma se ami il design e il marketing non avrai problemi! C’è anche da considerare che molte multinazionali presenti in Portogallo hanno sempre più bisogno di dipendenti internazionali in grado di gestire il lavoro in un call center da remoto.

Controlla le nostre offerte di lavoro, potresti trovare il lavoro da remoto dei tuoi sogni in un baleno!

Lavorare in Portogallo come italiano

Lavorare in Portogallo come italiano ha i suoi vantaggi. Ci sono infatti diverse aziende multinazionali italiane che sono sempre alla ricerca di nuovi dipendenti madrelingua. Potrai così trovare lavoro nella città dei tuoi sogni e mantenere il contatto con altri compaesani.

Inoltre, non dimenticare che ci sono tante possibilità di lavorare nel turismo come italiano, ad esempio nel campo dell’accoglienza. In alternativa, potresti pensare ai call center, dove c’è sempre bisogno di personale in grado di aiutare i clienti in diverse lingue.

Vivere in Portogallo

Vantaggi di vivere e lavorare in Portogallo

Il Portogallo non è una destinazione ambita solamente per il bel clima. Vivere e lavorare in Portogallo è una fantastica esperienza per diversi altri motivi. Il paese risulta sopra la media in termini di qualità delle abitazioni e dei mezzi di trasporto pubblici e per la sicurezza personale.

Le assunzioni sono in continuo aumento in diversi settori e molte aziende internazionali stanno aprendo nuove sedi e uffici nel paese. La capitale Lisbona offre le maggiori opportunità, ma anche Porto ha un grande successo tra chi intende espatriare.

Per via del clima soleggiato la gente esce spesso e passa molto tempo all’aperto ed è facile trovare compagnia per qualunque attività. Prima che tu te ne renda conto fai già parte di un gruppo di amici coi quali goderti un sano pasto della cucina mediterranea, passare il tempo in una delle tante terrazze o andare a fare windsurf.

Alloggi in Portogallo

Se hai intenzione di vivere e lavorare in Portogallo per un lungo periodo di tempo non è difficile trovare un alloggio a prezzi ragionevoli. Dal momento che Lisbona e Porto sono le destinazioni di maggior successo tra i turisti e gli stranieri residenti, potrebbe non essere facile trovare casa velocemente. Ci siamo qua noi per aiutarti nella ricerca.

Potrebbe convenire vedere e scegliere il posto di persona, alloggiando in un ostello con prezzi tra i 10 € e i 40 € a notte. In un economico albergo a 2 stelle spendi in media 35 € per una doppia. Attraverso AirBnB puoi trovare una camera per 15 € a notte o 40 € per tutta una casa. Se vuoi risparmiare puoi scegliere di stare in una pensão (pensione familiare). Entrando in contatto con altri espatriati e abitanti del posto è facile trovare un alloggio a prezzi contenuti per lunghi periodi di tempo.

Questi sono due siti coi quali poter fare alcune ricerche:

 

Ci sono anche diversi gruppi Facebook (come “Lisbon apartments for rent” e “Accommodation for digital nomads in Lisbon”) coi quali poter trovare facilmente una casa o dei coinquilini.

Trasporti in Portogallo

Il sistema dei servizi di trasporto in Portogallo è molto sviluppato e offre scelte per tutte le tasche. Nelle città più grandi come Porto e Lisbona puoi viaggiare in treno, tram o bus a partire da circa 1,50 €. Nelle città più piccole e nei villaggi viene solitamente utilizzato il bus, sempre alle stesse cifre.

È molto diffuso l’uso della bicicletta e si trovano noleggio bici ovunque. Per visitare le isole Azzorre e Madeira la cosa migliore è noleggiare una macchina. A seconda del tipo di macchina la spesa va da 45 € ai 75 € al giorno.

Viaggiare in treno in Portogallo è facile e non particolarmente costoso. La tratta Porto-Lisbona costa dai 25 € ai 40 €. Per un viaggio dall’estremità nord del paese a quella sud si spende tra 40 € e 50 €. A queste cifre si può viaggiare sia su treni normali che su quelli ad alta velocità.

I bus sono certamente l’opzione più economica. Per visitare altre zone del paese come ad esempio Lagos, il costo della corriera partendo da Lisbona è tra i 30 € e i 40 €. I biglietti per le corse di 8 ore che vanno dal nord al sud vanno a partire da 30 €. Per spostarsi in Spagna per qualche giorno conviene prendere il treno o la corriera.

Se si intende passare un weekend su una delle isole, i voli offrono una soluzione facile ed economica. Da Lisbona alle Azzorre si spende intorno ai 30 € e si impiega circa 2 ore e mezza, mentre spendendo circa 35 € in più si può raggiungere Madeira in meno di 2 ore. 

È possibile anche prendere dei traghetti per raggiungere le isole dalla terraferma. Per meno di 50 € e con un viaggio di un giorno si arriva a Porto Santo, una delle magnifiche isole di Madeira e per circa 20 € si può viaggiare per le Azzorre con la Atlânticoline.

Il Portogallo ha 4 aeroporti internazionali, che si trovano a Lisbona, Porto, Faro e Beja, per cui è facile tornare velocemente a casa in caso di necessità.

Mangiare in Portogallo

La cucina portoghese è molto tradizionale e solitamente il pesce rappresenta la portata principale, in particolare tonno e sardine. Ci sono poi gli stufati di maiale, capra e agnello, preparati con vino portoghese. La cataplana è una sorta di wok chiuso tipico dell’Algarve nel quale i piatti cuociono nel proprio sugo. Un altro piatto conosciuto è il pollo Piri Piri, un pollo arrosto con peperoncini delle vecchie colonie portoghesi in Africa.

In una delle tante pasticcerie si può gustare un pastel de nata per appena 1 €. In media un pasto completo con un buon bicchiere di vino portoghese viene intorno ai 15 €. Se si è avventurosi e si ha voglia di esplorare luoghi poco battuti, si può trovare qualche bel posticino dove poter spendere ancora meno. Una spesa completa per una settimana con pasta, carne, verdura, frutta e altri prodotti di base costa mediamente intorno ai 30 €.

vivere-e-lavorare-in-Portogallo

Uscire in Portogallo

La vita notturna in Portogallo è movimentata e offre un’ampia scelta tra discoteche, teatri, casinò, bar e locali. Specialmente nelle grandi città e nell’Algarve c’è l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le uscite. A Porto molti bar e locali si trovano nel quartiere di Ribeira, il centro storico della città, mentre le discoteche si trovano soprattutto appena fuori città. Si trovano molti bar alla modas anche nella rinnovata zona dei giardini del Palácio de Cristal.

La vita notturna a Lisbona è tra le migliori d’Europa, per cui se hai voglia di divertirti è il posto che fa per te! Ci sono discoteche, bar e locali notturni in grande quantità.

Nei villaggi sulle coste dell’Algarve la notte si accende appena fa buio e la festa dura fino alle prime ore del mattino. Abbondano ristoranti, bar, discoteche, casinò e locali con musica dal vivo che stanno aperti fino a tardi. Come Lisbona, è il posto giusto per chi vuole scatenarsi! Albufeira è particolarmente conosciuta per la sua vivace vita notturna.
Nelle strade e nei locali del paese è onnipresente la musica, di ogni genere e da ogni parte del mondo. I festival musicali in Portogallo sono tra i più importanti d’Europa. Per esempio ci sono il Boom Festival, con cui il Portogallo ha vinto l’European Festival Award, e il NOS Alive Festival con gruppi indie e rock alternativo in cui si sono esibiti tra gli altri Bob Dylan, i Radiohead e gli Arctic Monkeys.

Costo della vita in Portogallo

In generale, il costo della vita in Portogallo è leggermente inferiore a quello dell’Italia, sia per quanto riguarda i consumi che gli affitti. Ad esempio, lavorando a Porto potresti trovare una stanza a un prezzo di 200€/mese, non male, eh?

Tuttavia, anche se il costo della vita è inferiore, avrai ugualmente la possibilità di crescere all’interno della tua azienda e raggiungere stipendi in linea con ciò che desideri.

I paesaggi e la natura in Portogallo

La natura in Portogallo sorprende per la sua varietà. Montagna, pianura, colline, fiumi, laghi, lagune e cascate. Sono molto diffusi campi e piantagioni con ulivi, querce da sughero, pini, viti, girasoli e fiori di campo. Nel mezzo dei suoi paesaggi si trovano formazioni rocciose, fantastici parchi naturali, rovine, villaggi di montagna, greggi di pecore, uccelli e altri animali.

Clima in Portogallo

Il Portogallo ha un clima temperato, con inverni miti ed estati secche e calde. La temperatura media nel paese varia da 18°C a 25°C. Tuttavia, in estate la temperatura in alcune parti del Paese può raggiungere anche i 40°C. Il Portogallo presenta inoltre molte precipitazioni, specialmente nella parte settentrionale del paese. I mesi più piovosi sono in genere quelli di ottobre e novembre.

Il periodo migliore per visitare il Portogallo è quindi in primavera o in autunno, quando il clima è più mite. Se vuoi sfuggire al freddo tipico del Nord Italia, anche l‘inverno è un buon periodo per visitare il Portogallo, poiché le temperature medie sono ancora relativamente calde rispetto ad altri paesi europei.

Cose da fare in Portogallo

Lisbona
La capitale del Portogallo si trova sul fiume Tago. Lisbona è una città ricca di attrazioni. Si trovano musei come il Museu Nacional de Arte Antiga (MNAA) e il Museu Nacional do Azulejo. La città presenta anche numerosi edifici storici, chiese, monasteri e palazzi. Il monastero dos Jerónimos nel quartiere di Belém è uno degli edifici più importanti. Baixa invece è noto per la piazza del Rossio. Il Bairro Alto è conosciuto per i suoi ristoranti e la vita notturna. Il quartiere si trova 30 metri più in alto rispetto al resto della città e può essere raggiunto dal centro con un ascensore, l’Elevador de Santa Justa, progettato da Gustave Eiffel.

Porto
La città di Porto è conosciuta nel mondo per il suo delizioso vino, ma ha anche tanto altro da offrire. Per gli amanti della lettura e non solo, nel centro si trova la storica Livraria Lello & Irmão, un vero e proprio spettacolo per gli occhi! È immancabile una visita alla Cattedrale Sé e alla sala da concerto Casa da Música. Il quartiere di Ribeira (dichiarato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO) ti lascia a bocca aperta con la sua storia e i suoi colori.

Albufeira
La città sul mare di Albufeira ha molto successo tra i tanti turisti che visitano ogni anno il Portogallo. È molto conosciuta la sua The Strip, un strada ricca di locali a tema e discoteche. Le spiagge di Praia dos Pescadores, Praia do Túnel e Fisherman’s beach forniscono uno splendido intrattenimento con vista mare. Vicino ad Albufeira si trova il castello di Paderne con le sue restanti fortificazioni.

Madeira
L’isola di Madeira si trova nell’Oceano Atlantico a circa 1.000 km dalla costa portoghese. In parte dovuto alle sue bellezze naturali, l’isola è frequentata soprattutto dagli amanti della natura e delle camminate. Si trovano ben poche spiagge e anche per questo è una località poco turistica. La capitale è Funchal e qui troviamo diverse attrazioni, tra le quali diversi orti botanici tropicali, la funivia, la cattedrale, vari musei ed edifici storici. Gli appassionati di sentieri possono visitare Rabacal e ammirare le cascate di Risco e le 25 fonti. A nord dell’isola si trovano villaggi tradizionali con la loro particolare eredità culturale

Azzorre
Le Azzorre sono un arcipelago composto da nove isole. La città più importante, Ponta Delgada, si trova sull’isola di São Miguel. La città ospita l’università delle Azzorre e il fantastico orto botanico José do Canto. Sulla stessa isola si trova Furnas, con le sue fonti termali. Sull’isola di Pico si trova Pico Alto. Con i suoi 2351 è la montagna più alta di tutto il Portogallo. Tutte le isole hanno una propria personalità, per questo il modo migliore per visitare le Azzorre è saltare da un’isola all’altra.

Praia da Marinha
Praia da Marinha è la più bella spiaggia del Portogallo e si trova nell’Algarve, vicino a Lagoa. È facile vedere immagini di questa spiaggia in brochure e altro materiale promozionale. È una striscia di sabbia circondata da alte formazioni rocciose, con delle magnifiche acque cristalline. Per raggiungerla è necessario scendere una lunga e ripida scalinata, ma si finisce in un posto da sogno.

Assistenza sanitaria in Portogallo

La qualità del sistema sanitario in Portogallo è buona e in considerevole miglioramento, seppure non ancora al livello dei paesi europei occidentali più avanzati. Le cure infermieristiche non eccellono e si spende poco per la prevenzione. Ad ogni modo, i costi sono inferiori rispetto alla media degli altri paesi europei. Stipulare un’assicurazione sanitaria privata in Portogallo ti permette di accedere al sistema delle cliniche private e al sistema pubblico usufruendo di sconti e agevolazioni.

Visti e altri documenti in Portogallo

I cittadini di altri paesi membri dell’UE non hanno bisogno di un visto per visitare il Portogallo, ma solo della carta d’identità o del passaporto.

Se hai intenzione di trattenerti in Portogallo per più di 3 mesi, hai bisogno di un certificato di registrazione (Certificado de Registro de Cidadão Europeu) presso la municipalità (Câmara Municipal) del posto dove risiedi. Dopo 5 anni puoi sostituire questo certificato con un permesso di soggiorno ufficiale (autorização de residência) dell’Ufficio Stranieri (SEF – Serviço de Estrangeiros e Fronteiras).

Sicurezza in Portogallo

Non ci sono particolari rischi di sicurezza in Portogallo. Basta prestare attenzione alle proprie cose come in qualunque altro posto. Quasi ogni anno si verificano incendi forestali che causano molti danni, specialmente nei mesi estivi.

Ulteriori informazioni sul lavoro in Portogallo