Lavorare in Grecia

Le nostre opportunità lavorative in Grecia

Vivere e Lavorare in Grecia

La Grecia (in greco: Ελλάδα), ufficialmente Repubblica Ellenica (in greco: Ελληνική Δημοκρατία), si trova all’estremità meridionale della Penisola Balcanica. Gode di un clima caldo e per così dire Mediterraneo ed è nota per la sua speciale cultura. Il paese confina con Albania, Macedonia del Nord, Bulgaria e Turchia. Isole come Creta, Lesbo e Rodi sono tra le più famose al mondo. La natura in Grecia è ricca quanto la sua storia: dalle coste egee con litorali infiniti allo stadio di Olimpia dove si tennero i primi Giochi Olimpici nel 776 a.C., dai sentieri escursionistici Bizantini ai Monasteri delle Meteore, dagli abbaglianti villaggi bianchi arroccati su spettacolari scogliere panoramiche ai teatri all’aperto.

Curiosità sulla Grecia

Lingua 🗣️

Greco

Valuta 💰

Euro

Capitale 📍

Atene

Popolazione 🌎

10,77 milioni di abitanti

Famosa per 🏆

I Giochi Olimpici e i primi teatri

Un fatto interessante 💡

La feta è il formaggio nazionale

Vantaggi di vivere e lavorare in Grecia

È impossibile non innamorarsi della Grecia! Il clima è piacevole durante tutto l’anno e d’estate diventa proprio caldo, infatti è facile identificare la Grecia con sole, mare, spiagge e… paradiso. Come già detto, il paese ha una cultura ricca e millenaria e la gente è amichevole e ospitale.

Purtroppo l’economia greca si trova in un sfavorevole momento, ma fortunatamente c’è una buona offerta di lavoro. Il flusso dei turisti nei mesi estivi rimane ancora notevole, e per questo il settore turistico offre molte opportunità, seppur stagionali. Insomma, trovare un lavoro non è troppo problematico, soprattutto nelle isole più famose: Lesbo, Rodi e Creta e anche altre più piccole come Zante. Per esempio, se sei in possesso di un brevetto da sub e un po’ di esperienza, ci sono opportunità per fare l’istruttore subacqueo. Altre figure lavorative abbastanza comuni sono l’istruttore di vela e l’animatore. Vivere e lavorare in Grecia è un’esperienza avventurosa e indimenticabile!

Alloggi in Grecia

Il costo del pernottamento in Grecia può variare enormemente tra regioni e periodi diversi. Se da un lato può essere decisamente caro sulle isole d’estate, nell’entroterra è estremamente economico.

In ostello puoi spendere tra i 5 € e i 25 € a seconda della località e della stagione.

Un appartamento in bassa stagione costa tra i 200 € e i 300 € e fino a 500 € in diversi posti durante l’alta stagione.

Per maggiori informazioni sulla ricerca di un alloggio, puoi dare un’occhiata ai seguenti siti: 

  • https://en.spitogatos.gr/
  • https://www.tospitimou.gr/
  • https://www.spiti24.gr/
Vivere e Lavorare in Grecia
Vivere e Lavorare in Grecia

Trasporti in Grecia

La società di trasporto ferroviario TrainOSE S.A. (in greco: ΤραινΟΣΕ Α.Ε.) gestisce tutti i treni passeggeri della Grecia. In parte a seguito delle Olimpiadi del 2004, il sistema ferroviario è decisamente migliorato.

Anche la metro di Atene si è notevolmente espansa e ora per la capitale girano anche dei moderni tram.

I trasporti per e dalle isole consistono in traghetti, catamarani e aerei disponibili a prezzi ragionevoli.

È anche possibile affittare una macchina per 15 € al giorno.

Mangiare in Grecia

Assaggia erbe mai sentite prima, le cozze al vapore nell’ouzo, il pane alle olive e pesce appena pescato. Prova i formaggi locali come la friabile feta e il dolcissimo caprino. Puoi trovare influenze italiane nei primi piatti o notare tipiche spezie turche in molte delle prelibatezze greche.

Il segreto della cucina greca sta nella semplicità degli ingredienti come la feta e l’olio d’oliva. Molti piatti sono una combinazione di olio di olive fresche schiacciate, melanzane, zucchine, vino e tanto altro.

I tipi di pasta (zymarika) e risotto (kritharaki) più appetitosi sono fatti con erbe come menta, origano, prezzemolo, timo, cannella e mille altre. Quella greca è una cucina squisita e variegata.

Uscire in Grecia

La Grecia è famosa per le feste e le serate, specialmente nel periodo estivo. Ci sono tante isole in cui le occasioni per potersi scatenare e divertire con gli amici di certo non mancano. Sono milioni i turisti che ogni anno si riversano in Grecia e che riescono sia a visitare luoghi antichi e ricchi di storia, che rilassarsi e fare festa. È infatti possibile trovare i più grandi DJ al mondo e soprattutto ci sono serate per tutte le età.

Atene

Atene è una città ricca di intrattenimenti. Gli ateniesi solitamente vanno in qualche bar del centro per poi spostarsi nelle discoteche sulla costa. Il comodissimo servizio tram è in funzione per 24 ore, per cui non devi preoccuparti di come poter tornare a casa. Inoltre non devi annoiarti con infinite ricerche: c’è un posto dove potersi divertire ad ogni angolo di strada. Gli ateniesi sono molto socievoli e accoglienti e tutti sono i benvenuti!

Chersonissos

Chersonissos è probabilmente una delle località più famose dove poter fare festa. Si trova sull’isola di Creta e si affaccia sul mare. È conosciuta per il suo Star Beach, un enorme parco acquatico dove in alta stagione si organizzano grandi feste dal pomeriggio.

Kos

Kos è insieme a Creta l’isola più conosciuta della Grecia ed è sicuramente un’ottima destinazione per divertirsi con gli amici. Ci sono molti bar, ristoranti e discoteche ed è celebre la Bar Street, una strada piena zeppa di locali dove passare ore e ore.

Mykonos

La piccola isola di Mykonos ha una vivace vita notturna e qui suonano i migliori DJ del mondo. Il Paradise Club è una discoteca che si trova sulla spiaggia di Paradise Beach ed è tra le più grandi dell’isola. Giù dal primo pomeriggio è possibile prendere parte alle feste più scatenate con DJ internazionali alla console.

I paesaggi e la natura della Grecia

La Grecia è spesso associata a sole e spiagge, ma c’è molto di più. Sia sulle isole che nell’entroterra è possibile trovare alte montagne, vulcani, laghi, gole mozzafiato e grotte. Tra le grotte più belle del mondo c’è certamente quella lacustre di Diros, dove sono stati trovati fossili antichissimi.

La maggior parte delle persone conoscono la Grecia per le sue isole di una bellezza unica. Lo spettacolo sta anche nel mare che le circonda, dove si possono trovare delfini, squali, sgombri, sardine, tonni, pesci spada, polpi, seppie, ricci di mare e calamari.

Atene ha numerosi posti dove potersi rilassare e ammirare opere antiche. L’area intorno all’Acropoli e il quartiere di Thissio hanno grandi zone pedonali e tanto verde. Antichi teatri e splendidi panorami fanno da cornice a ogni uscita.

Cosa fare in Grecia

L’Acropoli di Atene

L’Acropoli di Atene è forse la più rappresentativa delle acropoli greche. È una rocca spianata nella parte superiore ed è visibile da gran parte della città. Ospita un gran numero di edifici storici, tra i quali troviamo il Partenone, i Propilei, il Tempio di Atena Nike e l’Eretteo. Il Museo dell’Acropoli è stato rinnovato proprio pochi anni fa.

La città medievale di Rodi

La città medievale di Rodi si trova nell’omonima isola. La città vecchia, racchiusa da delle fortificazioni medievali, è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Da segnalare ci sono il Palazzo del Grande Maestro, l’Ospedale e la Via dei Cavalieri. La città vecchia è anche un ottimo posto dove mangiare e fare acquisti.

Le gole di Samariá

La Grecia è un fantastico posto anche per passeggiate ed escursioni. Uno dei sentieri più famosi è quello che passa per le gole di Samariá a Creta, sul monte Lefka nel sud-ovest dell’isola. Con i suoi 16 km di ampiezza, il canyon è il secondo più lungo d’Europa. È bene partire preparati per questa camminata, con buone scarpe per superfici rocciose. Particolarmente importanti sono la protezione da calore e luce solare e la scorta d’acqua. Le gole sono aperte da aprile/maggio sino all’incirca alla fine di settembre.

La spiaggia del Navagio

La Grecia ha un gran numero di spiagge conosciute da tutti ed è impossibile dire quale sia la migliore. Una spiaggia che merita certamente di essere menzionata è quella del Navagio, che si trova nel nord-ovest dell’isola di Zante e può essere raggiunta solo in barca. La spiaggia è racchiusa da alte pareti calcaree ed è una delle più fotografate della Grecia e probabilmente anche d’Europa.

Il Monte Athos

Il Monte Athos e la penisola Calcidica dove si trova sono una destinazione speciale. Athos è anche detto il Monte Santo e ospita più di 20 monasteri della Chiesa ortodossa, il più antico dei quali risale a 6000 anni fa. Chiunque voglia visitare il monte deve avere la fortuna di essere scelto tra le 10 persone non ortodosse che ogni giorno ricevono il permesso di accesso. Sfortunatamente, le donne non sono ammesse.

Olimpia

L’antica città di Olimpia è dove ebbero inizio i Giochi Olimpici. La fiamma olimpica (un’invenzione moderna) viene accesa ancora oggi prima dell’inizio delle Olimpiadi. Il sito archeologico presenta diverse rovine e opere ed è aperto ogni giorno dalle 8 alle 15.

Assistenza sanitaria in Grecia

Il sistema sanitario greco fornisce cure gratuite o a basso costo a chi versa i contributi al sistema previdenziale greco, comprese le loro famiglie e ai pensionati (inclusi i cittadini di altri paesi dell’UE). Per queste persone il costo delle medicine essenziali è del 25% del totale. Le cure odontoiatriche sono prevalentemente gratuite.

Visto e altri documenti in Grecia

I cittadini provenienti da altri paesi dell’UE non necessitano di particolari documenti se intendono trattenersi per meno di 90 giorni. Se invece si ha intenzione di stare più a lungo e trovare un lavoro, è necessario ottenere il numero di previdenza sociale e, successivamente, ottenere il certificato di registrazione/residenza (facendo richiesta presso una stazione di polizia) entro 90 giorni. Per ottenere questo certificato sono necessari un documento di identità valido, il contratto di affitto e quello di lavoro oppure, nel caso non si lavori, è necessario dimostrare di avere un reddito sufficiente a mantenersi.

Visti i prezzi contenuti si consiglia vivamente un’assicurazione sanitaria privata che copra cure e rimpatrio, qualora necessario. Le strutture sanitarie pubbliche locali sono insufficienti e spesso inadeguate per le emergenze e i casi più gravi.

Sicurezza in Grecia

Sia Atene che il resto del paese sono abbastanza sicuri. È bene stare attenti ai borseggiatori, soprattutto nella capitale.

Lavorare in Grecia

Lavorare a Grecia

Lavorare in Grecia

Condizioni di lavoro in Grecia

L’economia greca rimane tra le meno sviluppate dell’UE e settori come quelle tecnologico ed elettronico sono ancora molto limitati. All’interno del paese si stanno sviluppando le città di media grandezza come Patrasso, Volos e al nord Xanthi, Kavala e Alessandropoli.

A parte i 12 giorni di festa nazionale, i giorni di ferie possono variare a seconda dell’azienda o dell’attività. La settimana lavorativa è composta da 5 giorni in cui gli orari possono variare sensibilmente, pur orientandosi verso le classiche 8 ore.

Stipendi in Grecia

Lo stipendio lordo medio è di 17.524 €, che dopo aver pagato tasse e contributi previdenziali ammonta a 13.167 € netti.

Il salario minimo era di 580 € mensili nel 2002 e di 684 € nel 2018. Grazie alla ripresa economica è probabile che la cifra continui a salire nei prossimi anni. Il primo di gennaio del 2019 la ministra della sicurezza sociale e del Welfare Efi Achtsioglou ha annunciato che il salario minimo sarebbe stato alzato verso la fine dell’anno.

Città in Grecia in cui lavorare

Anywork Anywhere - Red Large

Atene

Altre destinazioni in cui lavorare

Anywork Anywhere - Red Large

Bulgaria

Anywork Anywhere - Red Large

Grecia

Anywork Anywhere - Red Large

Irlanda

Anywork Anywhere - Red Large

Malta

Anywork Anywhere - Red Large

Portogallo

Anywork Anywhere - Red Large

Spagna