Come trovare lavoro in Portogallo da straniero

Il mercato del lavoro Portoghese

Sei pronto per una nuova avventura all’estero? E vivere e lavorare in Portogallo ti sembra perfetto?! Allora dovresti assolutamente continuare a leggere, perché non vediamo l’ora di aiutarti a inseguire i tuoi sogni e trovare un lavoro in Portogallo! In questo articolo ti daremo alcune informazioni sui requisiti per lavorare in Portogallo, sul mercato del lavoro portoghese e sui lavori estivi in Portogallo. Inoltre imparerai anche come candidarti per un lavoro in Portogallo e dove trovare un lavoro in Portogallo. ☀️🌴

Posizioni aperte più recenti in Portogallo

Full-time Italian customer service employees wanted in sunny Lisbon!
  Featured

Lavora nella soleggiata Lisbona! Cerchiamo agenti di assistenza clienti e content moderators

AWAW; Featured image (6)

Rappresentante del servizio clienti nella soleggiata Lisbona

Agenti del servizio clienti entusiasti e appassionati selezionati per lavorare nella capitale più soleggiata d’Europa: Lisbona
  Featured

Agenti del servizio clienti entusiasti e appassionati selezionati per lavorare nella capitale più soleggiata d’Europa: Lisbona

Specialista dell'assistenza clienti di lingua italiana - Lisbona, Portogallo
  Featured

Specialista dell’assistenza clienti di lingua italiana – Lisbona, Portogallo

Italian-speaking-customer-service-agents-wanted-in-Portugal-12

Italian speaking customer service agents wanted in Portugal

I requisiti per vivere e lavorare in Portogallo:

Prima di iniziare a cercare un lavoro, è importante scoprire se sei idoneo a lavorare in Portogallo. Sei un cittadino europeo e hai intenzione di vivere e lavorare in Portogallo? Allora non hai bisogno di un permesso di lavoro o di un visto. Se vivi e lavori in Portogallo solo per un periodo massimo di 3 mesi, non devi nemmeno preoccuparti di alcuna formalità come la registrazione. Tuttavia, se prevedi di rimanere per più di 3 mesi, devi registrare il tuo indirizzo presso il municipio e richiedere un codice fiscale.

Se vieni da fuori dell’Europa, devi richiedere un visto prima di trasferirti in Portogallo. Puoi richiedere un visto solo se hai già un contratto di lavoro o una promessa di contratto di lavoro. Quindi è importante che inizi a cercare un lavoro prima di trasferirti all’estero. Non c’è bisogno di preoccuparsi, perché condivideremo ora alcuni consigli utili su come lavorare all’estero e come trovare lavoro in Portogallo! 😉

Il mercato del lavoro Portoghese

Forse sei uno studente in cerca di un lavoro estivo in Portogallo, un nomade digitale in cerca di lavoro a distanza in Portogallo o un cittadino europeo che sogna di vivere e lavorare in Portogallo. In ogni caso, la raccolta di informazioni sul mercato del lavoro portoghese è molto importante quando si cerca di trovare un lavoro in Portogallo.

Negli ultimi anni, sempre più aziende internazionali hanno deciso di avere la loro sede in Portogallo. Pertanto, la quantità di opportunità di lavoro per gli espatriati in Portogallo è aumentata in modo significativo. Soprattutto Lisbona si è trasformata in un vero e proprio centro di avvio. Come espatriato puoi trovare molte opportunità di lavoro nel turismo, nell’ospitalità, nel settore immobiliare e nel servizio clienti. Ad esempio, ristoranti, hotel e bar in Portogallo sono sempre alla ricerca di persone che parlano inglese. Come espatriato hai il vantaggio di parlare una lingua in più (la tua lingua madre) oltre all’inglese e questo è molto apprezzato nel settore dell’ospitalità.

Stai cercando un lavoro in Portogallo durante le vacanze estive? In questo caso probabilmente non ci vorrà molto prima di essere assunto. Molti hotel, surf camp, ostelli e bar in regioni turistiche come l’Algarve cercano impiegati estivi. Soprattutto quelli che parlano inglese.

Anche se non hai precedenti esperienze lavorative, è comunque abbastanza facile trovare lavoro in Portogallo. Ci sono molti call center a Lisbona e la maggior parte delle volte non è richiesta esperienza in questo campo. L’unica qualifica di cui hai bisogno è quella di parlare inglese, poiché molto probabilmente la tua formazione sarà in inglese. Oltre a ciò, probabilmente potrai anche lavorare nella tua lingua madre.

Come trovare lavoro in Portogallo

Capiamo che non vedi l’ora di lavorare e vivere in Portogallo, ma ti consigliamo di trovare un lavoro in Portogallo prima di trasferirti effettivamente lì. Fortunatamente, al giorno d’oggi sarai in grado di trovare la maggior parte delle opportunità di lavoro online. Inizia dando un’occhiata qui alla nostra pagina con le offerte di lavoro. Vedi il lavoro dei tuoi sogni all’estero su Anywork Anywhere? Assicurati di candidarti il ​​prima possibile facendo clic sul pulsante verde “applica”.

Non riesci a trovare il lavoro dei tuoi sogni nella nostra pagina delle offerte di lavoro? Assicurati di ricontrollare la pagina ogni tanto, perchè aggiorniamo regolarmente il nostro sito Web con nuove fantastiche opportunità di lavoro! 🌍

Inoltre, puoi sempre fare un elenco di aziende che ritieni interessanti e che hanno un ufficio in Portogallo. Tieni d’occhio il loro sito web e scopri le ultime offerte di lavoro.

In aggiunta, il networking è sempre un ottimo strumento per trovare lavoro in Portogallo. Vai a eventi sul tuo settore e cerca di incontrare imprenditori e colleghi. Puoi anche diventare membro di diversi gruppi di espatriati di Facebook in Portogallo, come Expats a Lisbona, e chiedere consigli preziosi alla community. Alla fine, loro sanno com’è essere nuovi in ​​un paese e sono riusciti a trovare un lavoro in Portogallo.

Come candidarsi per un lavoro in Portogallo

Ce l’hai fatta! Sei riuscito a trovare un lavoro in Portogallo e non vedi l’ora di vivere e lavorare lì. Ma come fai esattamente a candidarti per il lavoro dei tuoi sogni in Portogallo? Bene, è importante che ti adatti al mercato del lavoro portoghese e che crei anche un CV che corrisponda a questo mercato. Di solito, un CV portoghese è composto da tre sezioni diverse: dati personali, esperienze professionali e titoli di studio.

Inoltre puoi anche aggiungere un paio di competenze tecniche e trasversalial tuo CV. Ad esempio, includi alcuni hobby che sono rilevanti.

Ultimo ma non meno importante, non dimenticare di inviare il tuo CV in inglese (o portoghese se parli la lingua). In questo modo la maggior parte delle persone nel dipartimento delle risorse umane sarà in grado di leggerlo. 🤩